FORNITURE ELETTRICHE: PUBBLICATI GLI ESITI DELLE ASTE PER IL Servizio a Tutele Graduali ATTIVO DAL 1 LUGLIO 2024.

 

Lo scorso 6 febbraio, ARERA ha pubblicato gli esiti delle aste competitive per individuare le aziende che forniranno il Servizio a Tutele Graduali (STG) a quei clienti non vulnerabili che a fine giugno 2024 saranno ancora nel servizio di Maggior tutela.

 

Il territorio italiano è stato suddiviso in 26 aree : le province di Ancona e Pesaro – Urbino appartengono al  lotto NORD 12 mentre  Macerata, Fermo ed Ascoli Piceno fanno parte di CENTRO 1. Per entrambe le aree l’azienda vincitrice dell’asta è HERA COMM Spa: l’azienda emiliana, a partire dal 1 luglio 2024, fornirà l’STG nelle cinque province marchigiane. La durata dell’STG sarà di 36 mesi e il cliente potrà comunque decidere di passare al mercato libero in qualsiasi momento.

 

In totale, sono setti i fornitori che si sono aggiudicati almeno uno dei 26 lotti. Oltre ad HERA COMM Spa, le aziende vincitrici delle aste sono: Enel Energia Spa, Illumia Spa, E-ON Energia Spa, Iren Mercato Spa, Edison Energia Spa e A2A Energia Spa. Quest’ultima Società è quella che dal 1 aprile 2023 fornisce l’STG nel territorio marchigiano alle utenze elettriche delle microimprese e dei clienti non domestici diversi dalle microimprese tra cui sono inclusi i condomini con potenza contrattuale impegnata non superiore ai 15kW.

 

Infine, come indicato nel sito dell’Autorità ARERA, ricordiamo che:

 

  • I clienti domestici elettrici ad oggi nel mercato libero, hanno il diritto di rientrare nel servizio di maggior tutela fino al termine di giugno 2024. Per farlo, dovrà essere contattato l’esercente il servizio di maggior tutela del proprio Comune.
  • I clienti domestici non vulnerabili che al 1 luglio 2024 saranno ancora serviti dalla maggior tutela, entreranno automaticamente nell’ STG.
  • I clienti domestici vulnerabili che al 1 luglio 2024 saranno ancora serviti dalla maggior tutela potranno ancora beneficiare di questo servizio.

 

https://www.arera.it/consumatori/il-servizio-a-tutele-graduali

 

 

 

Aggiornamenti

Le ultime News