Bando a sostegno degli Acquacoltori a seguito dalla pandemia Covid19

acquacoltura

Compensazioni agli acquacoltori per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19

 

Finalità della Misura e dell’Avviso
L’Avviso pubblico è finalizzato alla concessione di compensazioni agli acquacoltori per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19.

Interventi ammissibili
È ritenuta ammissibile a contributo la compensazione versata agli acquacoltori per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19

Soggetti ammissibili al sostegno
Possono presentare domanda le imprese che svolgono attività di acquacoltura, attive alla data di presentazione della domanda, aventi sede legale nella Regione Marche, in possesso dei requisiti stabiliti dal presente Avviso Pubblico.

Requisiti per l’ammissibilità
I soggetti richiedenti devono possedere i seguenti requisiti/condizioni, al momento della presentazione della domanda di sostegno:

  1. a) iscrizione dell’impresa alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura;
  2. b) non rientrare nei casi di esclusione di cui all’art. 136 del Reg. (UE, Euratom) n. 1046/2018;
  3. c) non rientrare nei casi di inammissibilità previsti dai paragrafi 1 e 3 (ove pertinenti) dell’art. 10 del Reg. (UE) n. 508/2014 (ai sensi del paragrafo 5 del medesimo articolo);
  4. d) rispettare l’applicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) di riferimento, nel caso di utilizzo di personale dipendente;
  5. e) non essere destinatari di provvedimenti di revoca e contestuale recupero del contributo sui programmi FEP o FEAMP a fronte dei quali non siano state ancora restituite le somme percepite;
  6. f) non aver richiesto, ed impegnarsi a non richiedere, il medesimo sostegno in altre regioni.

 

Modalità e termini per la presentazione della domanda di sostegno e pagamento
La domanda di sostegno ha anche valenza di istanza di pagamento. La domanda deve essere presentata esclusivamente, a pena di irricevibilità, tramite PEC all’indirizzo: regione.marche.economiaittica@emarche.it

La domanda può essere presentata entro il termine di 45 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente Avviso pubblico nei siti:  https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi·  https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Agricoltura-Sviluppo-Rurale-ePesca/Fondo-Europeo-per-la-pesca#Bandi· Il modello da utilizzare per la domanda è riportato nell’Allegato A. Non sono ricevibili le domande pervenute con modalità diverse da quelle previste dal presente Avviso pubblico;

  1. Documentazione per accedere al sostegno

Le imprese che intendono accedere al sostegno possono presentare una sola domanda. La domanda, redatta secondo il modello di cui all’Allegato A, deve essere corredata della seguente documentazione:

1) Relazione redatta secondo lo schema di cui all’Allegato B, contenente la dichiarazione sostitutiva resa da un professionista iscritto all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, attestante la perdita di reddito verificatasi tra il 01/02/2020 e il 31/12/2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19. La relazione deve contenere tutte le informazioni indicate nello schema di cui all’Allegato B.

2) In alternativa alla relazione di cui al punto 1, dichiarazione sostitutiva, di aver avviato l’attività nell’anno 2019 o 2020.

3) Copia dei bilanci relativi agli anni 2019-2018-2017-2016-2015, o a tutti gli anni di attività, se inferiori a 5, approvati e depositati prima della presentazione della domanda o, in assenza di tale obbligo, copia delle ultime cinque dichiarazioni fiscali presentate e delle ultime cinque dichiarazioni annuali IVA.

4) Dichiarazione sostitutiva in cui si attestino gli aiuti di Stato e tutti agli altri sostegni percepiti per mitigare le perdite economiche provocate dalla pandemia da COVID-19 (Allegato C).

5) Dichiarazione sostitutiva di certificazione antimafia, resa dai soggetti di cui all’art. 85 del D.Lgs 159/2011 (Allegato D).

6) Elenco della documentazione allegata, sottoscritto dal titolare/legale rappresentante del soggetto richiedente. La documentazione richiesta dal presente Avviso che prevede sottoscrizione può essere firmata digitalmente, oppure sottoscritta con firma autografa allegando fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Allegato A 

Allegato B 

Allegato C

Allegato D 

 

Aggiornamenti

Le ultime informative